Giovanili, Società, Under 18 Roma Nuoto

U18, la Roma Nuoto torna a giocare: Zero9 battuta 14-4

Roma Nuoto – Zero9 Roma Pallanuoto 14-4 (4-1, 1-1, 0-1, 8-1)

Dopo quasi un anno dall’ultima volta, torna in acqua l’U18 della Roma Nuoto, che tra le mura amiche del Foro Italico batte 14-4 la Zero9. Dopo tre tempi di equilibrio e qualche errore di troppo, i giovani giallorossi riescono a scrollarsi di dosso la ruggine dell’inattività e piazzano un parziale di 8-1 che stoppa le speranze degli ospiti. C’è ancora molto da lavorare, ma già essere tornati in vasca è stata una grande gioia per tutti noi.

Queste le parole dell’allenatore della Roma Nuoto, Mino Di Cecca: «Tornare a giocare è stata la cosa più importante. In questi mesi ci siamo sempre allenati in piscine più piccole del campo gara, quindi ci è mancato il ritmo partita. Ma è normale, non avendo giocato per un anno intero. Dal lato tecnico, possiamo e dobbiamo fare molto di più. Il Covid-19 ha bloccato la crescita dei ragazzi sotto tanti punti di vista, anche quello mentale. Si sono sempre impegnati in allenamento, ma poi mettere in pratica ciò che fai durante la settima è fondamentale e lo abbiamo potuto fare poco».

«Il rischio», continua il tecnico giallorosso, «è quello che il lavoro resti finalizzato a quell’ora e mezza di allenamento. Per questo stiamo lavorando tanto anche sulla mentalità, per preparare una squadra che riesca a pensare bene, con e senza palla. Tutto questo ieri non c’è stato, come non c’è stato un grande aiuto dai ragazzi della prima squadra. Siamo costretti a lavorare in due gruppi separati e distinti – anche per il Covid – ma dovremo essere più bravi a trovare un punto di incontro»

«La partita contro la Zero9», conclude Di Cecca, «è comunque un primo passo verso la normalità. I ragazzi devono capire che sono ancora vivi, attivi e che la pallanuoto è un qualcosa che va oltre l’allenamento. È un gioco stupendo e noi dobbiamo allenare la capacità di interpretarlo».

Roma Nuoto: Di Gregorio, Olivieri, Di Santo 2, Giuliano, Faraglia 5 (3 rig), Martinelli, Graglia 3, Loreni, Boezi 1, Giacomone, Gatto, Sigillò Massara, Peluso. TPV: Mino Di Cecca.

Zero9 Roma Pallanuoto: Silvestri, Palmieri 1, Paris, Olivi, Maini, De Simone, Notarstefano 1 (rig), D’Ascenzo, Moroni 2, Damiani, De Masi, Cuello, Hendrix. TPV: Marco Carlomusto.

Superiorità numeriche: Roma Nuoto 1/5 + 3/3 rigori, Zero9 Roma Pallanuoto 2/6 + 1/1 rigore.

Note: Peluso (R) in porta da inizio terzo tempo. Uscito per limite di falli Notarstefano (Z) a 6’09” del quarto tempo.

Andrea Esposito

Ufficio stampa Roma Nuoto

Share

Comments are closed.