Giovanili, Under 15 Roma Nuoto

U15, si giocano i Quarti di finale a Catania

Tutto pronto. Mercoledì 4 e Giovedì 5 Luglio andranno in scena i quarti di finale del campionato nazionale Under 15. Si giocherà a Catania nella Piscina Scuderi.

Dopo aver raggiunto un bellissimo terzo posto in classifica nella fase regionale è tempo per i ragazzi di Davide Grilli di tuffarsi in questi quarti di finale nazionali. Il gruppo è in costante crescita, si è amalgamato molto nel corso della stagione, mostrando con l’andare del tempo una vera identità di squadra e un buon gioco.

Sarà un girone complicato oltre ai giallorossi e ai fortissimi padroni di casa del Nuoto Catania, ci sono Waterpolo Bari e la vincente dello spareggio tra Sport Management e Lavagna. Gli impegni andranno affrontati con la massima determinazione e concentrazione. Come ogni anno la Roma Nuoto partecipa alle fasi finali dei vari campionati giovanili con l’obiettivo di migliorarsi e consolidarsi sempre più nell’elitè della pallanuoto nazionale. Si sfrutterà questa occasione per continuare a crescere e migliorare.

REGOLAMENTO: Dopo una prima fase regionale, le formazioni in base al coefficiente delle proprie regioni sono state divise in 8 gironi da 4 squadre ciascuno. Le formazioni si affronteranno con la formula all’italiana. L’ordine della partite verrà stabilito con un sorteggio 90 minuti prima dell’inizio del primo incontro in programma. Le prime due classificate dei due gironi accederanno alla fase di semifinale in programma il 16 e 17 Luglio.

Nella prima giornata di Mercoledì sono previste le partite alle ore 18:30 e 20.00. Giovedì due incontri, la mattina alle 9:00 e alle 10:30, nel pomeriggio ore 15:00 e 16:30.

Le parole del tecnico giallorosso Davide Grilli: “Siamo pronti. Abbiamo lavorato tutto l’anno per vivere queste partite che sono sicuramente un momento di crescita. Non sarà facile, il girone è molto complicato. Noi pensiamo a noi e a fare il massimo, siamo migliorati tanto da inizio anno e proveremo a mettere in difficoltà chiunque. Affronteremo una partita alla volta e poi alla fine faremo i conti”.

Share

Comments are closed.