Rassegna Stampa, Serie A1

Roma Nuoto vs Milano Metanopoli

Roma Nuoto resta in Serie A1!

 

A Ostia, in un centro federale gremito di tifo giallorosso, va in scena una partita pazzesca, un’altalena di emozioni, contrassegnata da una rimonta straordinaria dei padroni di casa, culminata con la vittoria della Roma Nuoto nella lotteria dei rigori.

Vince Roma così anche la seconda gara dei play out, conquista la permanenza in Serie  A1 e condanna alla retrocessione la Waterpolo Milano Metanopoli, a cui vanno i nostri complimenti e l’augurio per un pronto ritorno nella massima serie.

E’ stata come detto una gara pazzesca. L’importanza e la posta in palio si è fatta sentire sulle braccia dei giovanissi ragazzi di Massimo Tafuro e l’avvio di gara è stato shock per la Roma Nuoto.

Milano sfrutta alla grande tutta la sua esperienza e si porta in vantaggio fino al 6-0 a metà secondo tempo. Prima del riposo lungo però si sblocca finalmente la Roma che poi non si fermerà più. Il terzo parziale è tutto cuore e grinta per i capitolini che riaprono completamente la partita, ricucendo tutto lo svantaggio. Il quarto tempo è un botta e risposta e la gara finisce in parità, 8-8.

Servono i tiri di rigore per determinare la vincitrice e la Roma Nuoto ha la meglio, bissa la vittoria di sabato scorso e conquista una salvezza più che meritata.

È delirio giallorosso.

La cronaca della partita.

La gara la sblocca Milano che parte alla grande, sfrutta ogni occasione e si porta avanti nel primo tempo 0-4, tre reti per Kasum, di cui due su rigore e una di Tononi.
Il secondo parziale si apre come il primo con Milano a giocare e Roma a guardare. Arrivano altre due reti per la Metanopoli ancora con Tononi e Scollo. Quando mancano poco più di due minuti dalla fine del tempo si sblocca finalmente Roma. Segna bomber Francesco Faraglia che trasforma il tiro di rigore conquistato al centro da Samuele Boezi. Arriva anche il raddoppio della Roma Nuoto, prima del riposo lungo, con Matteo Ciotti che realizza con un preciso tiro al volo dalla distanza, chiudendo così il tempo sul 2-6.
Nel terzo tempo la Roma Nuoto, sorretta dalle parate di Francesco De Michelis, è ormai accesa e sulle ali dell’entusiasmo riapre la partita. Segna prima Andrea Tartaro a cui segue Michele De Robertis e poi arriva la doppietta di Francesco Faraglia che pareggia le sorti dell’incontro, è 6-6. Prima della fine del parziale è Kasum, con una prodezza a beffare De Michelis e segnare per gli ospiti, chiudendo il parziale ancora avanti, 6-7.
La freschezza dei giovani giallorossi però è inarrestabile, ci pensa ancora Francesco Faraglia con un gran tiro nelle sette a pareggiare nuovamente poi è De Robertis a segnare in superiorità numerica con un bolide sopra la testa del portiere e portare avanti per la prima volta i suoi, 8-7. Prima della fine del tempo però Milano, mai doma, acciuffa il pari e si va dunque ai rigori per decretare la vincente.

La serie dei rigori si apre con Milano che segna, per Roma pareggia Francesco Faraglia. Nel secondo giro Milano realizza ma anche Matteo Ciotti per la Roma non sbaglia, 2-2. Nel terzo giro Milano segna e Slavko Calic per la Roma si fa parare il rigore, 2-3 per la Metanopoli. Ci pensa capitan Francesco De Michelis a pareggiare subito la contesa, stoppando il tiro di Novara. Il giovane Pietro Faraglia rimette a posto le cose segnando il suo rigore è di nuovo parità, 3-3. Nel quinto e decisivo giro sbaglia Kasum per i lombardi e Michele De Robertis trasforma per la Roma Nuoto e fa scoppiare di gioia tutta la piscina.

Roma ha vinto!

Il tabellino

ROMA NUOTO-WATERPOLO MILANO 12-11 d.t.r. (0-4, 2-2, 4-1, 2-1; 4-3 ai rigori)

[serie chiusa sul 2-0]

Roma Nuoto: De Michelis, Ciotti 1, Di Santo, F. Faraglia 4 (1 rig.), P. Faraglia, Tartaro 1, De Robertis 2, Voncina, Boezi, Calic, Spione, Graglia, Maizzani. All. Tafuro

Waterpolo Milano: Cubranic, Perez, Andruykov, Tononi 3, G. Mattiello, Cavallini, Scollo 1, Kasum 4 (2 rig.), Pizzimbone, Busilacchi, E. Novara, Lanzoni, Mellina. All. Krekovic

Arbitri: Brasiliano ed Ercoli

Note: sup. num. Roma Nuoto 3/8, Waterpolo Milano 2/6. Rigori: Roma Nuoto 1/1, Waterpolo Milano 2/2. Usciti 3 f. Perez nel II quarto e Lanzoni nel IV. Espulso Busilacchi al 23’ per gioco violento.

Sequenza tiri di rigore: G. Mattiello gol, F. Faraglia gol, Tononi gol, Ciotti gol, Andryukov gol, Calic parato, E. Novara parato, P. Faraglia gol, Kasum fuori, De Robertis gol.

Share