Interviste, Rassegna Stampa, Serie A1

ROMA NUOTO VS IREN GENOVA QUINTO

Roma opaca, Quinto passa 8-3

Al Foro Italico la Roma Nuoto non riesce mai ad accendersi e viene superata 8-3 da un ottimo Quinto. Giallorossi segnano un leggero passo indietro rispetto alle precedenti apparizioni, non riescono ad alzare il ritmo e hanno finito per subire la fisicità di un Quinto che oggi ha giocato una gara attenta, mostrando a pieno tutto il suo valore.

Nessun dramma in casa Roma, il percorso è appena iniziato, la strada è ancora lunga e già sabato per i ragazzi di Massimo Tafuro arriva subito una gara importante da giocare e provare a vincere, si andrà a far visita all’Anzio che oggi ha acciuffato all’ultimo respiro un pareggio contro la Lazio.

La cronaca della gara

Match che si sblocca con la rete di Guidi per il Quinto risponde Roma con Francesco Faraglia che realizza con un bel tiro dalla distanza. Ancora Guidi a dare il vantaggio ai suoi sempre a uomini pari.

Tra il Secondo e il terzo parziale il Quinto scava il solco che poi risulterà decisivo mettendo a segno tre reti consecutive portandosi avanti 1-5. Arriva la rete della Roma con Slavko Calic che allo scadere di una superiorità numerica realizza con un bel diagonale. Prima della fine del parziale il Quinto segna la sesta rete di giornata con uno scatenato Ravina.

Quarto tempo che si apre ancora con il Quinto a segnare a cui risponde Francesco Faraglia che fa doppietta e segna in superiorità numerica. Prima della fine del match c’è ancora tempo per la rete di Di Somma e il Quinto che chiude il match sul punteggio di 8-3.

 

A fine partita è il Direttore Sportivo Massimiliano Fabbri a predicare calma: “Nessun dramma, sicuramente oggi non abbiamo offerto un’ottima prestazione ma va dato sicuramente merito agli avversari che oggi hanno dimostrato di essere un’ottima squadra, complimenti a loro. Noi siamo solo all’inizio di un percorso lungo, sappiamo dove stiamo andando, ci vorrà tempo ma siamo sicuri che la strada intrapresa è quella giusta. I ragazzi e lo staff tecnico stanno lavorando tanto, sono molto contento dell’impegno di tutti e sono convinto che presto coglieremo i frutti. Andiamo avanti, consapevoli di noi stessi”.

Il Tabellino

ROMA NUOTO-IREN GENOVA QUINTO 3-8

ROMA NUOTO: F. De Michelis, M. Ciotti, J. Di Santo, F. Faraglia 2, P. Faraglia, A. Tartaro, M. De Robertis, D. Martinelli, S. Boezi, S. Calic 1, M. Spione, J. Graglia, M. Maizzani. All. Tafuro

IREN GENOVA QUINTO: P. Pellegrini, J. Gambacciani, A. Di Somma 1, L. Dellacasa, F. Panerai, R. Ravina 4, A. Fracas, A. Nora, N. Figari, L. Bittarello, M. Gitto, M. Guidi 3, Valle. All. Del galdo

Arbitri: Schiavo e Gomez

Note

Parziali: 1-2 0-2 1-2 1-2 Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Roma 2/9 e 1/3 + 2 rigori. Figari (Q) fallisce un rigore (fuori) nel primo tempo. Panerai (Q) fallisce un rigore (palo) nel terzo tempo

Share