Serie A1, Società

La Roma Nuoto saluta Michele Lapenna: grazie di tutto Capitano!

La Roma Nuoto saluta e ringrazia con enorme affetto il capitano Michele Lapenna. Al centroboa romano, protagonista indiscusso negli ultimi cinque anni con la calottina giallorossa numero 9 addosso, vanno i migliori auguri per il suo futuro. Resteranno per sempre memorabili alcuni momenti vissuti insieme: la promozione in A1 conquistata a Bologna il 23 giugno 2018 e il sesto posto alle Final Six dello scorso anno su tutte. Ma anche quelli meno belli, come le due finali play off perse o la striscia di sette sconfitte consecutive al primo anno in A1. Perché è lì che lo spogliatoio e la società hanno potuto apprezzare Michele come grande uomo.

Questo il saluto del capitano Michele Lapenna alla famiglia Roma Nuoto: “Abbiamo passato insieme cinque anni di sconfitte difficili da digerire, ma anche di vittorie indimenticabili. Sono fiero di aver creato con i miei compagni di squadra un qualcosa di veramente straordinario. Un saluto a tutti loro, che più che compagni sono veri e propri amici. È stato un vero onore giocare con voi e per voi ed essere, anche se per poco, il vostro capitano. Un abbraccio grande a tutti!”.

“Michele è stato il primo giocatore di altissimo livello a sposare il nostro progetto, anche se eravamo in serie A2”, afferma il vice presidente giallorosso Luigi Grossi. Che continua: “È con noi da tanti anni, merita un ringraziamento davvero enorme per ciò che ha fatto per la Roma Nuoto. So che vuole intraprendere la carriera da allenatore: il minimo che possiamo fare è aiutarlo in questa nuova strada e augurargli da tecnico le stesse grandi soddisfazioni che ha avuto da giocatore”.

 

Andrea Esposito

Ufficio stampa Roma Nuoto

Share

Comments are closed.