Società, Under 18 Roma Nuoto, Under 20 Roma Nuoto

Roma Nuoto, ripartono anche i campionati giovanili

Finalmente, si torna a fare sul serio. Sabato 23 gennaio, ore 15:00, Foro Italico: l’U20 della Roma Nuoto torna in vasca contro i pari età del Civitavecchia. Sono passati quasi undici mesi dall’ultima partita ufficiale dei nostri ragazzi. Fa eccezione il torneo estivo che il C.R. Lazio ha organizzato a fine luglio, nel quale però l’U20 giallorossa ha disputato una sola partita. Dopo serie A1 e serie A2, quindi, ripartono anche le giovanili. E questa non può che essere una splendida notizia.

Domenica 31 gennaio, poi, sarà la volta dell’U18, impegnata sempre al Foro Italico contro la Roma 2007 Arvalia. Coach Mino Di Cecca e i suoi ragazzi sono pronti a ripartire con grande entusiasmo. Dopo i tanti allenamenti e le fatiche di questi ultimi mesi, i giovani giallorossi non vedono l’ora di poter tornare a giocare. Non dimentichiamoci mai del valore educativo e sociale dello sport, sposato a pieno dallo stile Roma Nuoto. Uno strumento potente, soprattutto in questi tempi difficili, che hanno visto i ragazzi essere privati anche della scuola.

Per ora, il C.R. Lazio ha diffuso i calendari relativi solo a queste due categorie. Tra non molto, però, dovrebbero iniziare anche i campionati U16 e U14, dei quali già sono stati pubblicati i gironi. Rispetto agli anni passati, questa stagione partirà in ogni categoria con una prima fase regionale, per evitare spostamenti e abbassare i rischi. Anche l’U18 – il campionato nazionale giovanile per eccellenza – disputerà prima un girone a sei squadre, tutte romane. 

Non sono stati mesi facili, per chiunque. Per gli imprenditori del mondo dello sport, per i tecnici, i dirigenti e tutti i lavoratori sportivi. Non lo sono stati affatto nemmeno per gli atleti: grandi o piccoli, di serie A1 o dell’acquagol. Il discorso pre partita dell’allenatore, i soliti riti, poi l’ingresso in acqua per il riscaldamento. I primi sette in acqua, il fischio dell’arbitro e quella sensazione di vuoto nello stomaco, che si riempie con la prima bracciata. 

Ci è mancato tutto questo. Ora, piano piano, ce lo andremo a riprendere. In bocca al lupo a tutti per questo nuovo inizio: viva la pallanuoto e forza Roma Nuoto!

 

Andrea Esposito

Ufficio stampa Roma Nuoto

Share

Comments are closed.