Interviste, Serie A1, Società

Roma Nuoto, ora la Canottieri Napoli: bisogna vincere

La terza fatica settimanale della Roma Nuoto coincide con l’arrivo al Foro Italico, sabato 30 novembre alle 18, del Circolo Canottieri Napoli. Il sette del Molosiglio è ultimo in classifica a 1 punto: per la squadra capitolina è l’occasione giusta per tornare alla vittoria e scrollarsi di dosso le beffe rimediate nelle ultime due giornate. L’imperativo, quindi, è fare 3 punti per arrivare alla partita con il Brescia e poi alla pausa senza ansie e con una buona posizione in classifica.

Il Circolo Canottieri Napoli è semplicemente un pezzo di storia della pallanuoto italiana. Oggi, però, le cose non vanno benissimo. La Canottieri deve affrontare un momento di crisi profonda, che intristisce non solo i tifosi del club del Molosiglio, ma tutti gli appassionati di pallanuoto. La squadra, allenata da Christian Andrè, può comunque contare su diversi giocatori di valore. Su tutti i due stranieri Patterson e Halajian, il portiere Vassallo e il centroboa Borrelli, a lungo presenti in tutte le nazionali giovanili.

Ma l’obiettivo della Roma Nuoto è solo uno: tornare alla vittoria. I 3 punti mancano in casa giallorossa da cinque giornate, ultima gioia il 26 ottobre in casa del Telimar Palermo. Lapenna e compagni dovranno essere bravi a dimenticare in fretta le due ultime sfortunate partite. Due mazzate che abbatterebbero anche un elefante, ma siamo certi che i nostri ragazzi avranno una grande reazione.

Roberto Gatto: “È come una finale”

Queste le parole del tecnico giallorosso Roberto Gatto alla vigilia del match: “La partita di sabato diventa di fondamentale importanza. Per i punti, per la classifica, per il morale, per tutto. Le ultime due gare, nonostante due buone prestazioni della squadra, ci hanno portato un punto solo. Chiederò ai ragazzi massima concentrazione in ogni fase e momento della partita, perché è così che si raccolgono punti importanti. Sono convinto che i ragazzi interpreteranno questo incontro con l’importanza che merita. Giochiamo una partita in casa, contro una diretta concorrente che verrà a Roma agguerrita per fare punti. Affronteremo questa partita come una finale, anche perché prima del Brescia e di questa lunga sosta diventa per noi fondamentale fare questi 3 punti in casa. Non possiamo permetterci altri passi falsi in un momento così delicato del campionato. Tutti noi dobbiamo farci un esame di coscienza e capire dove abbiamo sbagliato nelle ultime due partite e dare tutto per far sì che non accada più di perdere punti in questo modo. E di ottenere il massimo da questa partita”.

 

Andrea Esposito

Ufficio stampa Roma Nuoto

Share

Comments are closed.