Serie A1, Società

Mostruosa Pro Recco, niente da fare per la Roma Nuoto

Pro Recco – Roma Nuoto 22-1 (4-1, 5-0, 4-0, 9-0)

Non è certo una sorpresa ormai: la Pro Recco è una corazzata e tira dritto verso il suo obiettivo. A farne le spese oggi pomeriggio è stata la Roma Nuoto, sconfitta 22-1 dai campioni di coach Gabi Hernandez. Troppo il divario tra le due squadre, con i liguri che superano di gran lunga i giallorossi per esperienza, qualità, centimetri e peso. Da sottolineare, di nuovo, la prestazione di capitan De Michelis tra i pali: ha parato due rigori, uno a Di Fulvio e uno a Mandic. Non capita tutti i giorni.

La cronaca

Partenza diesel della Pro Recco. Ma bastano pochi minuti ai campioni liguri per sciogliersi e trovare tre reti consecutive con Younger, doppietta, e Figlioli. Sul finale del primo tempo ecco il primo e unico gol della Roma Nuoto. Lo segna Francesco Faraglia, 3-1. Younger trova ancora la via della rete (alla fine saranno 5, ndr) e chiude il primo tempo sul 4-1.

Da qui in avanti è un monologo dei recchelini, che non concedono più nulla ai giallorossi, se non un rigore sparato sulla traversa proprio da Faraglia. Nel secondo tempo vanno in gol ancora Figlioli e Echenique e Hallock, entrambi con una doppietta: 9-1. Parziale che potrebbe essere ancora più pesante, ma capitan De Michelis mette il mantello da super eroe e para due rigori, uno a Di Fulvio e uno a Mandic.

Tra terzo e quarto tempo la Pro Recco segna altri undici gol, portando a referto tutti i suoi effettivi tranne Velotto e i due portieri. La partita non ha più nulla da dire e scivola fino al 22-1 finale. I liguri sono più forti di tutti da tanti anni e vogliono dimostrare di esserlo ancora.

Domani ore 10:00 l’ultima partita, contro i padroni di casa della Rari Nantes Savona. Si gioca per concludere al meglio un percorso in Coppa Italia, che, come detto tante volte, è utile alla Roma Nuoto soprattutto per trovare le misure giuste in vista dell’inizio del campionato.

Pro Recco: Perrone, Di Fulvio 1, Mandic 1, Figlioli 2, Younger 5, Velotto, Presciutti 1, Echenique 5 (1 rig), Dobud 1, Figari 1, Hallock 2 (1 rig), Luongo 3, Negri. TPV: Gabi Hernandez.

Roma Nuoto: De Michelis, Ciotti, Graglia, Faraglia F. 1, Faraglia P., Voncina, De Robertis, Di Santo, Boezi, Casasola, Martinelli, Tartaro, Di Gregorio. TPV: Massimo Tafuro.

Superiorità numeriche: Pro Recco 2/5 + 2/4 rigori, Roma Nuoto ½ + 0/1 rigore.

Arbitri: Collantoni e Centineo.

Note: De Michelis (R) para un rigore a Di Fulvio (PR) e uno a Mandic (PR) nel secondo tempo, Faraglia F. (R) sbaglia un rigore (traversa) nel terzo tempo.

 

Andrea Esposito

Ufficio stampa Roma Nuoto

Share

Comments are closed.