Finisce 10-5 per il Savona ma la Roma c’è!

In un Foro Italico, ancora chiuso al pubblico, va in scena una partita equilibrata per quasi tre tempi dove i capitolini mostrano le loro qualità, vanno anche avanti più volte nel punteggio ma nel corso della gara escono fuori le individualità del Savona e il punteggio si allarga in favore dei liguri.

Segnali positivi ci sono stati, per i ragazzi di Tafuro ci saranno ora due settimane di duro lavoro e poi si volerà a Trieste.

La cronaca della gara.
Pronti via e la Roma Nuoto fa 1-0 con Pietro Faraglia classe 2003 che segna in contropiede. La risposta del Savona non si fa attendere con Bruni che fa doppietta e chiude il primo tempo in vantaggio 2-1.
Il secondo parziale si apre con un rigore sbagliato dal Savona per mano di Rizzo e arriva poi il pari di Spione in rovesciata. La gara si accende e si vive di botta e risposta. Avanti Savona, pari Roma con De Robertis in superiorità numerica. Avanti ancora Savona ma pronta riposta dei giallorossi che prima pareggiano ancora con Pietro Faraglia e poi vanno avanti con Slavko Calic in superiorità numerica. Allo scadere del parziale arriva il pari del Savona e si va al cambio campo sul 5-5.
Fase iniziale del terzo tempo in completo equilibrio poi salgono in cattedra Fondelli e Molina che con tre gol il primo e due il secondo scavano il solco definitivo e consegnano la vittoria ai ragazzi di Angelini.

A fine gara è il capitano giallorosso, autore ancora una volta di una prestazione solida, a commentare la gara: “Il Savona è una squadra tosta e lo sapevamo, sono arrivati terzi lo scorso campionato e hanno centrato pochi giorni fa la qualificazione alla seconda fase in Champions League e questo la dice lunga sul loro valore. Noi siamo riusciti a limitarli per più di metà gara giocando alla pari, rimanendo in partita e mostrando buone cose. Nell’ultimo tempo e mezzo siamo calati fisicamente commettendo qualche errore di troppo e loro ci hanno punito. Quindi per essere la nostra prima gara sono moderatamente soddisfatto. Voglio evidenziare la nostra prestazione, abbiamo dimostrato di essere un gruppo unito e con carattere. Sono convinto che con il tempo e la dedizione al lavoro durante la settimana verranno anche i risultati. Forza Ragazzi, forza Roma!”

Il tabellino

ROMA NUOTO-RN SAVONA 5-10

ROMA NUOTO: F. De Michelis, M. Ciotti, J. Di Santo, F. Faraglia, P. Faraglia 2, A. Tartaro, M. De Robertis 1, M. Voncina, S. Boezi, S. Calic 1, M. Spione 1, J. Graglia, M. Maizzani. All. Tafuro
RN SAVONA: F. Massaro, N. Rocchi, A. Patchaliev, N. Vuskovic, G. Molina Rios 2, V. Rizzo, A. Caldieri, L. Bruni 3, E. Campopiano 2, A. Fondelli 3, M. Iocchi Gratta, G. Maricone, N. Darold. All. Angelini

Parziali: 1-2;4-3;0-3;0-2 Rizzo (S) sbaglia un rigore (traversa) nel secondo tempo. Uscito per limite di falli Tartaro (R) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Roma Nuoto 1/9 e RN Savona 2/7 + 2 rigori