In Sicilia la Roma Nuoto perde 12-8 contro Catania

In Sicilia va in acqua la più brutta Roma Nuoto della stagione, la sconfitta subito a Milano ha lasciato strascichi e l’assenza di Matteo Ciotti ha complicato maggiormente le cose.
I ragazzi di Massimo Tafuro non sono mai riusciti ad entrare in partita, hanno sofferto il gioco dei padroni di casa, senza trovare soluzioni e hanno concesso facilmente il fianco ad un Catania che ha vinto con merito una partita importante.

Giallorossi chiamati ad un cambio immediato di passo. Sabato si torna al Foro Italico contro l’Anzio, partita complicata ma serve una reazione.

La cronaca della partita.


Pronti via e il Catania va subito avanti due reti a zero. Sblocca per la Roma Nuoto il giovane centroboa Samuele Boeziche si conquista una superiorità numerica e poi la trasforma con freddezza. La Roma non c’è e Catania prima della fine del parziale segna altre due reti andando sul 4-1.
Nel secondo tempo è Matteo Spione ad accorciare le distanzie con una bella girata dalla sua posizione. Siciliani allungano e Boezi si ripete sempre in superiorità numerica, 5-3. Tanti errori per i capitolini che Catania li sfrutta alla perfezione realizzando tre reti consecutive per portarsi al riposo lungo sul 8-3.
Nel terzo parziale botta e risposta tra le due formazioni. Prima accorcia le distanze Michele De Robertis con un bel diagonale, risponde la Nuoto Catania e poi è la volta di Andrea Tartaro a segnare in contropiede. Prima della fine del tempo allungo dei siciliani, 10-5 sul tabellone.
Il quarto parziale si apre con una reazione dei giallorossi che segnano due reti consecutive sempre a uomini pari. Prima e’ Stefano Ballarini che si gira ai due metri e segna di potenza poi è Francesco Faraglia che finalmente realizza con un bel tiro dalla distanza è 10-7. Si ferma qui la reazione dei giallorossi che subiscono due reti dal Catania prima che De Robertis segni la sua seconda rete di giornata e chiusa definitivamente la gara sul 12-8.

 

Il tabellino

ADR NUOTO CATANIA-ROMA NUOTO 12-8

ADR NUOTO CATANIA: E. Caruso, G. Generini 1, N. Eskert 1, G. La Rosa 1, A. Tringali 2, B. Banicevic 1, G. Torrisi 2, M. Ferlito 1, R. Torrisi, A. Privitera 1, E. Russo 2, S. Catania, T. Baggi-necchi. All. Dato

ROMA NUOTO: F. De Michelis, M. Ciotti, J. Di Santo, F. Faraglia 1, P. Faraglia, A. Tartaro 1, M. De Robertis 2, Ballarini 1, S. Boezi 2, S. Calic, M. Spione 1, J. Graglia, M. Maizzani. All. Tafuro

Arbitri: Lo dico e Schiavo

Note

Parziali: 4-1 4-2 2-2 2-3 Uscito per limite di falli Tartaro (R) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: ADR Nuoto Catania 5/10; Roma Nuoto 2/7. Spettatori 100 circa.