Serie A1

La Roma vince il derby!

La Roma Nuoto torna a vincere aggiudicandosi tre punti pesanti nel derby capitolino contro il Vis Nova, sconfitto con il punteggio di 12-11. Partita combattuta dall’inizio alla fine, con i giocatori in acqua a darsi battaglia in un Foro Italico stracolmo. I giallorossi privi di Claudio Innocenzi e con una formazione per 10/13 Under 20 dimostrano di volere ad ogni costo la vittoria e con una prestazione tutta cuore e grinta vanno prima avanti nel punteggio, vengono poi recuperati e sorpassati dagli avversari mai domi trascinati dal solito Vittorioso, e negli ultimi tre minuti prima pareggiano e poi vanno di nuovo avanti portando a casa l’intera posta in palio. La prossima settimana Africano e compagni saranno attesi a Napoli dalla neopromossa Cesport. In tribuna era presente anche il presidente della Federazione Maltese, Joe Caruana.

La cronaca. I primi a passare in vantaggio sono gli ospiti. Il pareggio, però, non si fa attendere e arriva per mano di Enrico Calcaterra, bravo a segnare sotto porta. Il primo vantaggio giallorosso lo segna Stevie Camilleri con un bolide dalla distanza; allungo della Roma (3-1) con Andrea Narciso grazie ad una bella giocata dal centro. Il Vis Nova non sta a guardare e infila tre reti consecutive andando avanti 4-3. C’è ancora tempo per un gol che vale il 4-4 e lo segna il classe 2001 Francesco Faraglia in superiorità numerica, con cui finisce il primo parziale.

Il secondo tempo si apre con un gol del Vis Nova (4-5), il pareggio però non si fa attendere e arriva dal centro grazie a Michele Lapenna. Arriva il nuovo sorpasso della Roma con un bel tiro in superiorità numerica di Ludovico Moroni che vale il 6-5. Pari degli ospiti ma a dare il vantaggio (7-6) prima del riposo lungo e’ ancora Francesco Faraglia sempre in superiorità numerica.

Nel terzo parziale i giallorossi sembrano poter prendere il largo grazie a Ludovico Moroni, bravo ad infilare due tiri precisi di potenza che valgono il 9-6. Il Vis Nova però non si arrende e prima della fine del tempo riduce lo svantaggio con due realizzazioni arrivando al 9-8.

Nel quarto tempo arriva il secondo gol personale di Andrea Narciso sempre dal centro con una bella giocata ai due metri. Black out giallorosso e gli avversari ne approfittano con tre reti consecutive, andando avanti 11-10. I giallorossi però vogliono vincere e nonostante siano fuori per raggiunto limite di falli Africano, De Robertis e Lapenna prima pareggiano con Enrico Calcaterra con una bella controfuga e poi passano avanti con Francesco Faraglia – terza rete personale – con un gran tiro che si infila sopra la testa del portiere. A conservare il vantaggio nelle ultime azioni è il recuperato Francesco De Michelis, che respinge ogni tentativo.

“E’ stato un derby, si gioca fino all’ultimo secondo, gol su gol, ce l’aspettavamo così e l’abbiamo preparata in questo modo” le parole dell’allenatore Roberto Gatto. “Bravi i ragazzi ma anche il Vis Nova, che ha fatto una partita molto bella, sempre forte e con carattere. Ci tengo però a sottolineare che alla fine abbiamo vinto con il nostro settore giovanile, perché dopo l’espulsione di Lapenna e Africano, e senza Claudio Innocenzi, c’era solamente Camilleri al di fuori del nostro settore giovanile. La cosa che più mi ha soddisfatto è l’atteggiamento dei giovani nel quarto tempo, in un derby con un gol sotto e con il Foro Italico pieno. Non sono soddisfatto della scelta arbitrale, non all’altezza del match odierno. Questo match per noi era un crocevia e alla fine abbiamo vinto”.

“Come tutti i derby sapevamo di affrontare un match duro” dichiara nel post-gara Francesco Faraglia, autore di una tripletta: “La Roma oggi è stata più forte di testa, tenendo duro fino alla fine nonostante gli avversari fossero avanti. La vera forza di una squadra si vede in questi momenti. Sicuramente è una bellissima soddisfazione fare una tripletta in un derby come questo, molto sentito, tra la Roma Nuoto ed il Vis Nova”.

 

ROMA NUOTO – VIS NOVA 12-11

Roma Nuoto: De Michelis, De Santis, Faraglia 3, Moroni 3, De Robertis, Navarra, Camilleri 1, Pistola, Lapenna M. 1, Calcaterra 2, Africano, Narciso 2, Pinci. All. Gatto.

Roma Vis Nova: Serrentino, Antonucci 1, Murro 2, Ferraro, Cardoni 1, Rella 1, Bitadze 1, Vittorioso 4, Vitola, Gobbi, Ciotti 1, La Grotta, De Bonis. All. Calcaterra A.

Arbitri: Braghini e Nicolosi.

Superiorità numeriche: Roma Nuoto 3/13, Roma Vis Nova 4/10.

Note: espulsi nel 2° tempo il tecnico della Roma Nuoto Gatto e il tecnico della Roma Vis Nova Calcaterra entrambi per doppia ammonizione. Usciti per limite di falli: De Robertis e Africano (Roma Nuoto) nel 4° tempo. Espulso per proteste Lapenna (Roma Nuoto) nel 4° tempo.

 

 

Share

Comments are closed.