Serie A1

La Roma soffre, ma il derby è suo: Arvalia sconfitta 10-9

Vittoria di misura per la Roma Nuoto nel derby contro l’Arvalia, battuta con il punteggio di 10-9. Una partita nervosa, sofferta e combattuta fino in fondo: gli uomini di Fiorillo sono stati al comando per la maggior parte della gara, senza però riuscire a piazzare l’affondo decisivo. Dopo un finale al cardiopalma, i giallorossi si sono aggiudicati la sfida con un gol di scarto.
Con questa vittoria la Roma consolida il vantaggio in classifica con 18 punti, aumentando il distacco dall’Arechi fermo a 12 (dopo la sconfitta odierna in casa del 7 Scogli) e dal Salerno salito oggi a 10 (dopo la vittoria casalinga sul Civitavecchia).
La cronaca. Partenza positiva per la Roma, con capitan Fiorillo in rete in controfuga a 20 secondi dal fischio d’inizio. Arriva anche il raddoppio per mano di Alessandro Faiella, ma l’Arvalia risponde trovando un gol con l’uomo in più. È ancora Faiella a regalare ai suoi anche il gol del 3-1, ma gli ospiti restano in scia con la rete del 3-2 che chiude il primo parziale.
Il secondo quarto si apre con la rete del 4-2 firmata Alessio Navarra, ma la risposta degli avversari non si fa attendere (4-3). Ancora Roma con Roberto Africano, ma gli ospiti si mantengono a contatto grazie a un tiro di rigore (5-4). Il secondo periodo si chiude con il punteggio di 6-4 dopo una rete del difensore Giacomo Gianni.
In avvio di terzo tempo l’Arvalia si rifà sotto con la rete del 6-5, ma gli uomini di Mister Fiorillo tornano subito sul +2 grazie ad Obradovic. Gli ospiti approfittano di un black-out giallorosso e volano in vantaggio piazzando tre reti consecutive (7-8). La Roma inverte subito la rotta e ritrova il pareggio sempre per mano di Obradovic, per poi tornare anche a condurre con Faiella (9-8).
Nell’ultimo quarto i giallorossi tornano sul doppio vantaggio dopo la prima rete odierna del centroboa Matteo Spione. Gli ospiti non si arrendono e ritrovano il gol, ma la sirena chiude la sfida sul 10-9.
“Oggi non ha funzionato quasi nulla” il commento del tecnico Mario Fiorillo. “Con tutto il rispetto per i nostri avversari, la partita di oggi ce la siamo complicata da soli. Siamo partiti bene, con lucidità, ma da un certo punto in poi è come se si fosse spenta la luce. Abbiamo perso la gestione della partita, subendo in troppe situazioni, ed è venuto fuori il derby che volevano loro. Abbiamo peccato nel corso della partita, quando non siamo riusciti a prendere il largo. Loro si sono rifatti sotto e noi ci siamo innervositi, perdendo il controllo della gara sia in attacco che in difesa. Abbiamo commesso tantissimi errori per noi inusuali, con giocatori soli davanti alla porta. Di positivo ci portiamo a casa i tre punti. È stata la prima partita difficile fino in fondo: dovremo analizzarla, ma sono queste le partite che ci fanno crescere”.
“Come ogni derby è stata una partita difficile, ce la siamo giocata punto a punto fino alla fine” il commento dell’attaccante Alessandro Faiella. “Ci sono state molte imprecisioni, dovremo lavorare duramente in settimana e analizzare cosa non ha funzionato. Oggi non abbiamo giocato di squadra, come avevamo fatto nelle partite precedenti, e questo ha pesato molto sull’andamento della gara. Ora iniziamo a pensare alla trasferta a Palermo. Sarà una partita dura, in settimana ci concentreremo sui nostri punti di forza, sperando di esaltarli nella prossima partita”.
 
ROMA NUOTO – ARVALIA 10-9

 
ROMA NUOTO: Washburn, De Michelis, Faraglia, Fiorillo 1, Gianni 1, Navarra 1, Spione 1, Moroni, Lapenna, Obradovic 2, Africano 1, Letizi, Faiella 3. All. Fiorillo
ARVALIA: Rossi, Tafuro 3 (un rig), Piccinini, Tulli, Lusic 1, Re, Di Santo, Cardoni 1, Sacco 1, 
Sebastiani, Spiezio 2, Martella 1, Gazzarini. All. Bevilacqua.
Arbitri: Caputi e Magnesia
 Note. Parziali 3-2, 3-2, 3-4, 1-1. Nessuno uscito per limite di falli. Espulsi per proteste Gazzarini (A) e Africano (R) rispettivamente nel terzo e nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Roma 2/9, Arvalia 4/7 + un rigore. 
Spettatori 500 circa.

 

Classifica Girone Sud: Roma Nuoto 18, Tgroup Arechi 12, RN Salerno 10, NC Civitavecchia 9, Pol. Muri Antichi 9, Telimar 8, C.C. 7 Scogli 8, Nuoto Catania 7, Del Bo Aqavion 6, Promogest 5, RN Latina 4, Arvalia 4
Share