Serie A1, Società

La Roma Nuoto sfida i campioni: sabato si vola a Recco

Più mission impossible di così non si poteva. L’ultima partita del girone d’andata per la Roma Nuoto sarà alla Comunale di Sori contro la Pro Recco. Sabato 8 febbraio alle ore 16, i giallorossi fanno visita ai campioni liguri, in quella che si preannuncia una vera e propria impresa. Sull’onda lunga della splendida ed emozionante vittoria nel derby contro la Lazio, la Roma affronta questo match con la serenità di chi non ha nulla da perdere. Inoltre, questa partita sarà sicuramente una grande occasione di crescita per i nostri tanti giovani: non capita tutti i giorni di potersi confrontare con avversari di questo calibro.

La Pro Recco è semplicemente la squadra campione d’Italia in carica da ben quattordici anni consecutivi. Anni ricchi, inoltre, anche di vittorie europee, con ben sei LEN Champions League conquistate dai biancocelesti. Il maestro Ratko Rudic, quattro volte oro olimpico alla guida di quattro nazionali diverse, è il direttore d’orchestra di un gruppo di campioni. Ivovic, Mandic, Echenique e il miglior pallanuotista del mondo nel 2019 Francesco Di Fulvio sono solo alcuni dei grandi interpreti dello spartito recchelino. Che, come ogni anno, guida la classifica in serie A1 e punta a vincere anche in Europa.

In casa Roma Nuoto, capitan Lapenna e compagni hanno vissuto una intensa settimana di lavoro. Il grande successo nel derby ha portato la serenità e la gioia necessarie per affrontare al meglio non solo questa difficile trasferta, ma anche l’inizio del girone di ritorno. Da qui al 7 marzo, infatti, i giallorossi affronteranno cinque partite, di cui tre importanti scontri diretti per la salvezza. Siamo all’inizio di un altro ciclo fondamentale: l’obiettivo è migliorare l’attuale nono posto in classifica, frutto dei 14 punti fin qui conquistati. Poi di nuovo una lunga pausa fino all’1 aprile. Ma non andiamo troppo oltre: sabato c’è il Recco e c’è tanta voglia di fare una bella figura.

Queste le parole dell’allenatore della Roma Nuoto Roberto Gatto: “Sabato affrontiamo una delle squadre più forti al mondo. Veniamo da una bella vittoria nel derby, i ragazzi sono in ottima salute e andremo a Recco con la consapevolezza di affrontare una partita sulla carta impossibile. Quello che chiedo ai ragazzi è di giocare con la massima attenzione, per interpretare questi tipi di partite come allenamenti extra lusso e provare a fare comunque le nostre giocate e i nostri schemi. I nostri automatismi dovranno essere al massimo per far sì che la partita sia un bel banco di prova per misurarsi con dei campioni eccezionali. Stiamo preparando già anche la partita di Napoli (contro il Posillipo, ndr) che sarà uno scontro diretto importante. Sarà utile sfruttare la partita di sabato come un test per quando incontreremo avversari più alla nostra portata”.

 

Andrea Esposito

Ufficio stampa Roma Nuoto

Share

Comments are closed.