Serie A1, Società

La Roma Nuoto e coach Roberto Gatto si salutano

Dopo otto anni passati tra giovanili e soprattutto prima squadra, le strade della Roma Nuoto e di Roberto Gatto si dividono consensualmente. La società ringrazia di cuore l’allenatore romano per il grande lavoro svolto: i maggiori successi sportivi della storia della Roma sono legati a lui. Tra i più importanti, ricordiamo la promozione in serie A1 conquistata a Bologna nel giugno 2018 e il sesto posto, con annesse Final Six scudetto a Trieste, raggiunto alla prima stagione del club nella massima serie.

Questo il saluto dell’ex tecnico giallorosso: “Dopo otto anni lascio una società che mi ha dato tanto. Questa decisione è stata la più difficile della mia vita sportiva. Nella Roma Nuoto lascio una parte del mio cuore, che rimarrà sempre viva dentro di me. Ma in questo specifico momento della mia vita questa scelta è stata inevitabile. Auguro i migliori successi sportivi alla società e a tutti gli atleti”.

“Salutiamo e ringraziamo Roberto con grande affetto”, le parole del vicepresidente della Roma Nuoto Luigi Grossi. Che continua: “Ha portato la Roma ai vertici della pallanuoto italiana, raggiungendo traguardi che pensavamo di non ottenere dopo le brucianti sconfitte degli anni precedenti ai play off di serie A2. Roberto è stato bravissimo a ricostruire l’ambiente giallorosso e a condurlo fin qui, dove siamo ora. Purtroppo, il Covid-19 ha fatto sì che i programmi societari non fossero più in linea con quelli di Roberto e le nostre strade si sono dovute dividere. Gli auguriamo ogni bene, le porte della Roma Nuoto per lui saranno sempre aperte”.

 

Andrea Esposito

Ufficio stampa Roma Nuoto

Share

Comments are closed.