Serie A1

La Roma espugna anche Salerno, campani sconfitti di misura

Dopo la convincente vittoria in casa del Muri Antichi, la Roma conquista un altro successo in trasferta, battendo di misura la RN Salerno, con il punteggio di 12-11. Affermazione importante per gli uomini di Fiorillo, che guadagnano tre punti meritati uscendo vittoriosi da una lotta intensa e punto a punto.

Onore al merito dei capitolini, che hanno saputo sopperire alla mancanza del centroboa Michele Lapenna e del mancino Federico Panerai, out per una forma influenzale. Anche il portiere Francesco De Michelis, poi risultato determinante con le sue parate, è stato recuperato in extremis dopo una settimana alle prese con l’influenza.

Con questa vittoria la Roma vola a quota 40 punti, lasciando indietro Arechi e Nuoto Catania, seconde a pari merito con 34 punti. Sabato prossimo si torna in casa per ospitare il Latina, nella sfida in programma al Foro Italico alle ore 18.

La cronaca. La partita si apre con una rete dei padroni di casa, ma la Roma risponde subito con il gol del pareggio a firma del campione croato Andelo Setka. I giallorossi passano a condurre grazie a due reti consecutive siglate da Alessandro Faiella e dal giovane difensore – classe 2000 – Michele De Robertis. Il Salerno non ci sta e trova pareggio e vantaggio chiudendo il parziale sul 4-3.

Il secondo tempo si apre con il nuovo pareggio giallorosso conquistato dal capitano Luca Fiorillo, ma gli uomini di Mister Citro mettono a segno due reti consecutive, portandosi a condurre per 6-4. Ancora Fiorillo per il 6-5 e ancora Faiella per il 6 pari, ma prima dello scadere i campani tornano in vantaggio piazzando la rete del 7-6.

In avvio di terzo periodo il Salerno si porta sul +2, ma c’è ancora la mano di Alessandro Faiella a tenere la Roma a contatto. L’altalena continua con un’altra rete dei padroni di casa e la risposta di Luca Fiorillo. Il parziale si chiude sul 9-8.

L’ultimo quarto si apre con un’altra rete dei campani, ma la Roma risponde con il secondo gol di giornata del giovane De Robertis. Il nuovo pareggio arriva per mano di capitan Fiorillo, alla quarta rete odierna e tra i migliori in acqua, ma il Salerno non si arrende e torna in vantaggio (11-10). Il finale sorride ai giallorossi: la Roma tira fuori gli artigli e piazza due reti consecutive, a firma Spione e Setka, e chiude la sfida sul 12-11.

“È stata una partita difficile, per le assenze di Lapenna e Panerai, ma ho visto una grande prova di coraggio, personalità e determinazione” il commento del tecnico Mario Fiorillo. “La voglia di vincere ha prevalso sulle assenze importanti. Voglio fare i complimenti ai ragazzi per la prestazione maiuscola. Oggi hanno dimostrato di essere un grande gruppo, forte tatticamente e soprattutto di testa. Mi dispiace sottolineare il dopo partita, quando siamo stati aggrediti dal pubblico e da un dirigente della squadra avversaria. Ora però godiamoci la vittoria e da lunedì lavoreremo in vista della sfida contro il Latina”.

 

 

CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO – ROMA NUOTO 11-12

CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO: Noviello, Momentè, Maras 2, Migliaccio 5 (2 rig.), Pasca Di Magliano 1, Pica, De Luce, D’Angelo, Gallozzi, Parrilli, Saviano 3, Ingrosso, Scotti Galletta. All. Citro

ROMA NUOTO: De Michelis, De Robertis 2, Faraglia, Fiorillo 4, Faiella 3, Navarra, Spione 1, Moroni, Setka 2, Africano, Letizi, Pinci. All. Fiorillo

Arbitri: Bensaia e Colombo

Note. Parziali 4-3, 3-3, 2-2, 2-4. Roma Nuoto mette a referto 12 giocatori. Spettatori 100 circa.

 

Share