Serie A1

La Roma continua la corsa, 6-11 in casa del Salerno

Continua senza soste il cammino della Roma Nuoto nel campionato di Serie A2 – Girone Sud. Dopo l’esordio vincente in casa contro la Promogest, e la vittoria in trasferta sul Latina, i giallorossi conquistano i tre punti anche a Salerno, battendo la Rari Nantes con il punteggio di 6-11.
Partita a due facce per la Roma: dopo una partenza sprint, i capitolini hanno subìto la rimonta degli avversari nel terzo parziale, ma con una grande prova di carattere sono riusciti a non perdere mai il comando della sfida, fino al 6-11 finale.
Il prossimo sabato, prima della pausa natalizia, gli uomini di Fiorillo torneranno finalmente tra le mura amiche del Foro Italico per ospitare i campani della Del Bo Aqavion.
 La cronaca. La sfida si apre con un gol del centroboa Spione, seguito da una bella palomba di capitan Fiorillo. I padroni di casa non riescono a reagire, il primo parziale si chiude sul punteggio di 0-2.
Nel secondo quarto c’è ancora la mano di Luca Fiorillo per il terzo gol giallorosso. La Roma non si ferma e trova ancora la rete grazie a una splendida girata del centroboa Michele Lapenna. Allo scadere Giacomo Gianni firma l’1-5 con un tiro dalla distanza.
Nel terzo tempo la sfida gira: il Salerno entra improvvisamente in partita e riporta la gara in parità (5-5) mettendo a segno quattro reti consecutive e approfittando anche di una superiorità e di un’espulsione definitiva ai danni del centroboa giallorosso Lapenna. La Roma, orfana del suo solidissimo centro, non si lascia sopraffare e risponde subito con la terza rete di Fiorillo e un bel gol di Giacomo Gianni con l’uomo in più (5-7). Gli avversari riaccorciano le distanze con la rete del 6-7, ma i giallorossi riprendono subito le redini del match grazie ai gol di Obradovic e Africano (in superiorità). Il parziale si chiude con il punteggio di 6-9.
Nell’ultimo quarto arriva la prima rete del match firmata Alessandro Faiella, seguita dal quarto gol di giornata di capitan Fiorillo in superiorità. La sfida si chiude con il punteggio di 6-11.
“Come ci aspettavamo è stata una partita difficile – il commento del tecnico Fiorillo – abbiamo dovuto vincerla due volte. Nella prima parte della sfida i ragazzi si sono mossi molto bene in difesa, fino al 5-1. Poi, con l’espulsione di Michele Lapenna, è cambiato il volto della partita e abbiamo dovuto lottare fino alla fine. Di questo sono contento, perché abbiamo dimostrato una grande mentalità, ricominciando da capo e vincendo una seconda volta nel terzo e quarto tempo. Sono estremamente soddisfatto”.
“Abbiamo vinto una partita dura sulla carta e sul campo, anzi, abbiamo vinto due partite in una” ha poi ribadito il capitano Luca Fiorillo. “Nei primi due tempi abbiamo dominato la partita dal punto di vista fisico e tecnico. Poi, dall’espulsione definitiva di Michele Lapenna, abbiamo dovuto vincerne un’altra, tirando fuori il cuore e la grinta e portando a casa tre punti molto importanti. Con oggi abbiamo dimostrato di essere una squadra solida e con carattere. Stasera ci godiamo la vittoria, e da domani pensiamo a sabato prossimo. Sempre forza Roma!”.
 CAMPOLONGO HOSPITAL R.N. SALERNO – ROMA NUOTO 6-11
RN SALERNO: Noviello, De Luce, Priori, Lobov 1, Pasca 1, Pica 2, De Bellis 1, D’Angelo 1, Gallozzi, G. Parrilli, Spatuzzo, A. Parrilli, Ingrosso. All. Citro.
ROMA NUOTO: Washburn, De Michelis, Faraglia, Fiorillo 4, Gianni 2, Navarra, Spione 1, Moroni, Lapenna 1, Obradovic 1, Africano 1, Letizi, Faiella 1. All. Fiorillo
Arbitri: Roberti Vittory e Savarese
Note. parziali 0-2, 1-3, 5-4, 0-2. Uscito per limite di falli Gianni (R) nel quarto tempo. Espulso Lapenna (R) per gioco violento nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Salerno 2/8, Roma 5/13. Spettatori 300 circa.
Share