Società

La piscina comunale di Sulmona affidata alla Roma Nuoto

Ora è finalmente ufficiale: la Roma Nuoto è lieta di comunicare di aver ottenuto la gestione dell’impianto polivalente di Sulmona. La società giallorossa, infatti, si è aggiudicata il bando che le ha affidato la Piscina Comunale dell’Incoronata. Il centro sportivo, tra le altre cose, vanta: due piscine da 25 metri, una coperta e una scoperta, una vasca bambini coperta, un ampio solarium, un punto ristoro e un ampio spazio verde che lo circonda.

La grande notizia, seppur nell’aria da qualche mese, arriva con un po’ di ritardo a causa del ricorso del Centro Nuoto Sulmona, ormai ex concessionaria dell’impianto. Il Tar Abruzzo, infatti, ha respinto la domanda di tutela cautelare avanzata dalla suddetta società per ottenere la sospensione degli atti di affidamento del servizio di gestione della piscina comunale di Sulmona alla Roma Nuoto. Il giudice amministrativo – che a valle di un primo, sommario esame delle sole ragioni prospettate dalla ricorrente aveva concesso il decreto di sospensione degli atti di gara – ha avuto modo di studiare attentamente le argomentazioni presentate sia dalla Roma Nuoto che dal Comune. Riconoscendone la sostanziale validità, il giudice ha adottato l’ordinanza con cui sono state respinte le censure del Centro Nuoto Sulmona.

In particolare, il Tar ha ritenuto “la domanda cautelare non suscettibile di favorevole apprezzamento” in ragione de “l’insussistenza del fumus di fondatezza” dell’azione esperita, che, unicamente, avrebbe consentito l’accoglimento dell’istanza acclusa al ricorso. Di conseguenza, è stata ravvisata la piena efficacia e validità della determina di aggiudicazione del comune di Sulmona. Su questa base la Roma Nuoto e il Comune possono ora procedere con la regolare stipula del contratto per la gestione dell’impianto natatorio.

Non appena la situazione lo renderà possibile, quindi, la Roma Nuoto provvederà a far ripartire tutte le attività ludiche, sportive e sociali della piscina dell’Incoronata, con ancora più entusiasmo di prima. Un vero e proprio lampo di luce per la società capitolina, nella tristezza per l’emergenza nazionale che tutti stiamo vivendo e per la sospensione delle attività sportive. Che sia questo un punto di partenza per ricominciare: la Roma Nuoto è pronta a rendere la piscina comunale di Sulmona un’eccellenza sportiva e un luogo di aggregazione per tutta la comunità locale.

“L’intento chiaramente è quello di tornare a vivere il centro come lo si faceva prima, ma con maggiore voglia ed entusiasmo”, le parole del presidente giallorosso Nicolò Cristofaro. Che continua: “L’emergenza e le ristrettezze che viviamo, ahi noi, da ormai due mesi fanno sì che ci sia ancora più fame di rivedersi, di ricominciare a vivere. Il nostro obiettivo è quello di rendere il centro sportivo dell’Incoronata un luogo dove poter fare non solo uno sport di grande qualità, ma anche un importante polmone per la vita sociale e ricreativa di Sulmona, che, ancor più rispetto a prima, risulta ora essere per tutti noi davvero fondamentale”.

 

Andrea Esposito

Ufficio stampa Roma Nuoto

Share

Comments are closed.