Serie A1, Società

Coppa Italia, luci e ombre all’esordio

Si ferma la corsa della Roma Nuoto in Coppa Italia

Nelle tre gare giocate ha ottenuto una vittoria per 12-7 contro la Florentia e due sconfitte 11-9 dall’Ortigia e 8-5 dalla Lazio. 
Nel tour de force di Ostia per i giallorossi luci ed ombre. 
Sono sicuramente più gli aspetti positivi messi in mostra soprattutto nelle prime due gare giocate, che fanno ben sperare per il prossimo futuro. 
La vittoria contro la Florentia è stata netta e di livello. Le due sconfitte sono state completamente diverse per come sono maturate. Quella con la forte formazione dell’Ortigia è arrivata dopo un’ottima gara giocata dai capitolini, con il risultato sempre incerto fino al fischio finale. La sconfitta nel derby con la Lazio, che ci può stare, ha invece lasciato un po’ l’amaro in bocca, non tanto per il risultato, quanto per il modo in cui è arrivata. Tanti gli errori individuali commessi e un atteggiamento generale che è apparso un po’ troppo arrendevole fin dalle prime battute.
Il bilancio nel complesso però è più che positivo. Da neopromossa la Roma Nuoto ha dimostrato di poter stare fra i grandi. Ha fatto vedere a tratti una bella pallanuoto, con delle buone giocate. Ci sono tante certezze e punti di forza che andranno sfruttati e ci sono aspetti su cui dover insistere e lavorare di più. 
Gli errori commessi se saranno analizzati correttamente si riveleranno molto utili.
Per Africano e compagni ora testa bassa e lavoro. Ci saranno tre settimane che serviranno per amalgamare ancora di più un gruppo già molto unito, affinare gli schemi e trovare i giusti automatismi ma soprattutto per crescere in condizione fisica. Siamo certi che i ragazzi di Roberto Gatto si faranno trovare pronti quando le partite conteranno per raggiungere l’obiettivo stagionale: la salvezza.
L’esordio in campionato è previsto per Sabato 13 Ottobre al Foro Italico contro la corazzata Sport Management.
Questi i tabellini delle partite disputate

Gara 3

ROMA NUOTO-LAZIO 5-8 (1-2, 0-1, 3-3, 1-2)

Roma Nuoto: De Michelis, Ciotti, Faraglia 1, Moroni, Camilleri J., Spione, Camilleri S. 1, Paskovic, Lapenna M. 1, De Robertis 1, Africano 1, Innocenzi, D’Ascoli. All. Gatto.
Lazio: Correggia, Marini, Colosimo 2, Sebastiani, Biancolilla, Antonucci 2, Giorgi D., Cannella 1, Ferraro, Vitale 1, Maddaluno 2, Ferrante, Garofalo. All. Sebastianutti.
Arbitri: Frauenfelder e Calabrò.

Superiorità numeriche: Roma Nuoto 4/10, Lazio 5/10.
Note
: nessun giocatore uscito per limite di falli.

Gara 2

ORTIGIA-ROMA NUOTO 11-9 (2-2, 2-2, 3-3, 4-2)

Ortigia: Caruso, Cassia, Jelaca 1, Di Luciano 6, Giacoppo, Espanol 3, Rotondo, Vapenski 1, Susak, Napolitano, Pellegrino. All. Piccardo.
Roma Nuoto: De Michelis, Ciotti, Faraglia 2, Moroni, Camilleri J., Spione 2, Camilleri S. 2, Paskovic, Lapenna M., De Robertis 1, Africano, Innocenzi 2, D’Ascoli. All. Gatto.
Arbitri: Alfi e Gomez F.

Superiorità numeriche: Ortigia 5/11 e Roma Nuoto 5/11 + un rig.
Note: usciti per limite di falli Rotondo (O) nel terzo tempo e Vapenski (O) nel quarto tempo.

Gara 1

ROMA NUOTO-FLORENTIA 12-7 (3-1, 2-2, 3-2, 4-2)

Roma Nuoto: De Michelis, Ciotti 1, Faraglia 1, Moroni 1, Camilleri J., Spione 4, Camilleri S. 4 (2 rig.), Paskovic, Lapenna M., De Robertis, Africano, Innocenzi 1, D’Ascoli. All. Gatto.
Florentia: Cicali, Generini, Eskert, Coppoli, Turchini F., Bini, Turchini T. 2, Dani, Razzi, Tomasic 2, Astarita 3, Di Fulvio A., Sammarco. All. Tofani
Arbitri: Frauenfelder e Pascucci.

Superiorità numeriche: Roma Nuoto 6/8 + 2 rigori, Florentia 4/7.
Note: uscito per limite di falli Africano (R) nel quarto tempo.

Share

Comments are closed.