Serie A1, Società

Coppa Italia, arriva l’esordio della Roma Nuoto

Tutto pronto. Venerdì 21 e Sabato 22 Settembre si apre ufficialmente la stagione 2018/2019 della pallanuoto italiana con la prima fase della Coppa Italia maschile.

Manifestazione che giunge alla sua trentacinquesima edizione e quella di quest’anno vedrà la partecipazione per la prima volta della Roma Nuoto.

REGOLAMENTO DELLA COPPA ITALIA. La formula quest’anno è stata modificata. Si comincia con una prima fase in cui partecipano 12 formazioni di A1. Le prime due classificate della passata stagione (Pro Recco e AN Brescia) sono qualificate di diritto alla fase successiva, che sarà direttamente una Final8 in sede ancora da stabilire. Le 12 squadre sono state divise in 3 gironi da 4, tenendo conto della posizione in classifica avuta nella scorsa stagione. Le formazioni si affronteranno all’italiana con partite di sola andata. Al termine di tutti gli incontri le prime due classificate dei tre gironi accederanno alla Final8 in programma dal 8 al 10 Marzo.

La società capitolina essendo neopromossa ha avuto la possibilità di organizzare uno dei  gironi. Si giocherà al Centro Federale di Ostia.

Questa la composizione dei tre gironi

Girone A (a Genova): SC Quinto, Nuoto Catania, CN Posillipo, Sport Management

Girone B (a Ostia): Roma Nuoto, Lazio Nuoto, RN Florentia, CC Ortigia

Girone C (a Bogliasco): Bogliasco 1951, RN Savona, CC Napoli, Pallanuoto Trieste

Calendario Girone B

1^ giornata – venerdì 21 settembre
17.30 Lazio Nuoto-CC Ortigia
19.00 Roma Nuoto-RN Florentia

2^ giornata – sabato 22 settembre
9.30 RN Florentia-Lazio Nuoto
11.00 CC Ortigia-Roma Nuoto

3^ giornata – sabato 22 settembre
16.30 RN Florentia-CC Ortigia
18.00 Roma Nuoto-Lazio Nuoto

ROMA NUOTO. I giallorossi sono al completo e Mister Roberto Gatto potrà scegliere la formazione migliore. Per Africano e compagni sarà un buon test per capire a che punto è la preparazione ma soprattutto iniziare a confrontarsi in partite ufficiali con formazioni di ottimo livello. C’è curiosità per vedere i nuovi acquisti all’opera e i confermati come reagiranno in questa nuova esperienza. Servirà tanto spirito di sacrificio, determinazione e voglia di aiutarsi l’uno per l’altro, fattore quest’ultimo che lo scorso anno ha fatto la differenza.

Queste le prime parole del tecnico capitolino: ”Sono molto contento di come i ragazzi hanno lavorato e stanno lavorando. Logicamente non saremo al pieno della forma, anzi, saremo appesantiti dai carichi di lavoro ma come del resto lo saranno tutte le altre squadre. Sfrutteremo queste partite per vedere a che punto siamo arrivati, per amalgamare ancora di più un gruppo già molto unito e per cominciare a confrontarci con delle formazioni di ottimo livello. Ci tornerà molto utile, quindi affronteremo l’impegno con la giusta determinazione. Vogliamo fare bene e dare un segnale, prima di tutto, a noi stessi”.

Share

Comments are closed.