Giovanili, Società

Ancora una bella novità nella famiglia della Roma Nuoto. Il giovane Andrea Manzo è pronto a fare il suo ingresso nello staff tecnico giallorosso.

Manzo supporterà i tecnici Davide Grilli e Maurizio Gatto nella crescita dei giovani campioni del domani. Insieme agli altri tecnici, Andrea seguirà prevalentemente il gruppo dei giovanissimi che si alleneranno alla Cellulosa.

È stato proprio il tecnico Davide Grilli a volere fortemente al suo fianco il ventenne romano, cresciuto pallanuotisticamente sotto la sua guida e approdato anche in nazionale giovanile. Oltre a far parte dello staff giallorosso, Manzo giocherà quest’anno nel campionato di Serie B con lo Zero9.

“È nato tutto da una chiamata di Davide, con cui sono cresciuto come atleta nelle giovanili” ha raccontato Andrea. “Davide mi ha spiegato il progetto Roma e mi ha chiesto se avessi voglia di collaborare per farlo crescere. La sua chiamata, insieme alla voglia di trasmettere a ragazzi più giovani la passione e l’amore per questo sport, hanno fatto la differenza. Io mi occuperò dei gruppi Under 11, e aiuterò Davide con gli Under 13. Penso che la programmazione e il lavoro sui giovani siano importantissimi per garantire un futuro solido alla società, considerando anche la crisi che il nostro sport sta vivendo, quindi sono molto contento della responsabilità che mi è stata data. Ulteriore stimolo sarà poter collaborare con uomini d’esperienza come Davide e Maurizio Gatto, che sicuramente mi aiuteranno a crescere come allenatore e come uomo”.

La carriera. Classe 1996, Manzo muove i primi passi nella pallanuoto ad Acilia, dove sotto la guida di Davide Grilli e Luciano Russo ha disputato la sua prima finale scudetto (Final Eight) nel 2007. In seguito passa alla Roma Racing, poi divenuta Roma Pallanuoto. Lì, nel 2010, la prima squadra con l’attuale preparatore dei portieri giallorosso Marco Gerini in porta, e Maurizio Mirarchi come allenatore, si salva con una giornata di anticipo: questo permette ai più giovani tra cui Manzo di esordire in A1. Successivamente Andrea approda alla Vis Nova: il primo anno, attraverso un prestito alternativo, gioca in Serie B con i Black Sharks (l’attuale Roma Nuoto), mentre nei due anni seguenti disputa il campionato di A2 con la Vis Nova. Nella prima stagione con la Vis, Andrea viene convocato in nazionale Under 17, con la quale conquista un bronzo europeo. Nella seconda la prima squadra ottiene la promozione in A1. Successivamente approda al Latina e, grazie ad un prestito alternativo, gioca il suo ultimo anno di Under 20 con la Lazio, conquistando il titolo italiano. Nella passata stagione il ventenne ha giocato in A2 con il Frosinone, mentre quest’anno giocherà in Serie B con lo Zero9.   

 

 

Share